A cavallo

cavallo

 

PARCO DELLE DOLOMITI BELLUNESI

All'interno del Parco, l'escursionismo a cavallo è ammesso nelle zone C e D, che corrispondono alla conca di Cajada, alla Val Prampèr e alla Val del Grisol, alle aree attorno all'ex centro minerario di Valle Imperina, alle valli del Cordevole, Mis e di Canzoi, alle aree attorno al passo Croce d'Aune. Nel resto dell'area protetta il transito ai cavalli è permesso su molte strade forestali. Riportiamo di seguito tutti gli itinerari che si svolgono interamente o parzialmente su strada forestale e che è possibile percorrere a cavallo. Alcuni dei percorsi indicati sono tutti all'interno dell'area protetta, altri partono dall'esterno per poi entrare nel Parco.

  • Rifugio Dal Piaz e Malga Monsampian

​​​Partenza: Passo Croce d'Aune - Quota: 1015

Arrivo: Malga Monsampian - Quota: 1902

  • Da Lamen a passo Croce d'Aune

Partenza: Lamen - Quota: 586

Arrivo: Passo Croce d'Aune - Quota: 1015

  • Val Scura

Partenza: San Felice - Quota: 903

Arrivo: Val Scura (torrente Veses) - Quota: 900

 

  • Da San Gottardo a Salet

Partenza: San Gottardo - Quota: 412

Arrivo: Casera Sass de la Volta - Quota: 410

  • Val Desedan e la foresta di Cajada

Partenza: Faè - Quota: 443

Arrivo: Malga Palughet - Quota: 1257

  • Val Pramper e forcella Moschesin

Partenza: Pian de la Fopa - Quota: 1200

Arrivo: Forcella Moschesin - Quota: 1879

  • Salita al rifugio Bianchet

Partenza: Pinei (Val Cordevole) - Quota: 486

Arrivo: Rifugio Bianchet - Quota: 1245

  • Dalla Val Cordevole a Vallalta per Valle Imperina

Partenza: Torner - Quota: 487

Arrivo: Vallalta - Quota: 794

 

A Cavallo nel Delta

cavallo

 

PARCO REGIONALE DEL DELTA DEL PO

A cavallo del Parco Regionale del Delta del Po

Paesaggi variegati regalano emozioni profonde per una passeggiata a cavallo lungo il Delta. Diversi i progetti per promuovere la realizzazione di ippovie, tra cui l’itinerario Le acque salmastre e le valli da pesca di Rosolina: un percorso di 12 chilometri che si snoda attraverso strade campestri, costeggiando in molti tratti fossati e scoli, fino agli argini tra l’Adige ed il Po di Levante. 

Punto di partenza è la Valle Moceniga. Da qui si percorre la strada sterrata per circa 900 metri, costeggiando la Valle, dove si possono ammirare le opere di bonifica del secolo scorso. Si prosegue poi verso il caratteristico casone di Valle Veniera e la Chiesa della Beata Vergine della Concezione.

Attraversata Via delle Valli, si sale sulla sommità dell’argine, per avere una visuale completa del paesaggio. A levante si apre Valle Capitania, separata dall’Isola di Albarella da un tratto della laguna di Caleri.

Si prosegue verso valle Spolverina e in lontananza si intravede il Giardino Botanico di Porto Caleri Sito di Importanza Comunitaria, importantissimo sotto il profilo botanico. Si prosegue lasciando a sinistra la Valle Canelle e a destra Valle Boccavecchia per concludere l’itinerario a Portesine.

A Cavallo nella Lessinia

cavallo

 

PARCO REGIONALE DELLA LESSINIA

 

Percorso equestre dell’Alta Lessinia

Da Fosse a San Giorgio

Il percorso attraversa il Parco Naturale Regionale della Lessinia nella sua parte settentrionale più estrema, per molti tratti al confine con il Trentino Alto Adige. Si è affiancati da panorami mozzafiato, dove lo sguardo può spaziare a nord e nord-ovest sino a raggiungere alcune cime trentine e lombarde, mentre tutt’intorno è avvolto dalle dolci dorsali erbose dei pascoli...(continua)