Parco Naturale Regionale Dolomiti D'Ampezzo

Il territorio di Cortina D’Ampezzo, famoso in tutto il mondo, è la perla delle Dolomiti perché offre dei paesaggi meravigliosi, ricchi di storia e tradizioni antiche. Il panorama che si presenta è unico nel suo genere: vette alte oltre i 3.200 metri, ampi altopiani di pascoli, piccoli ghiacciai raggiungibili attraverso sentieri attrezzati sono tutte testimonianze di ciò che rimane dei lunghi camminamenti della Grande Guerra.

La flora di queste zone è rappresentata da innumerevoli specie diverse, che variano dalle più alte zone di montagna, alle zone dei pascoli e delle vaste praterie. Si possono trovare conifere, abeti rossi, pini silvestre, larici e rare specie di orchidee e una ricca varietà di fiori, come il raro Sempervivum dolomiticum. Si possono inoltre ammirare, con un pizzico di fortuna e aguzzando la vista, l’aquila reale, il picchio tridattilo, la civetta nana, l’ermellino, la volpe e la donnola.

E che dire dei sapori ampezzani? Basti pensare allo speck, alla soppressa e agli insaccati di selvaggina per farsi venire l’acquolina in bocca.

Carta d'identità

Superficie: 11.418 ha
Provincia: Belluno
Istituzione: 1990
Come arrivare
In auto: Autostrada A27, uscita
a Pian di Vedoia; Autostrada
A22 Modena-Brennero, uscita
Bressanone; SS 48 delle
Dolomitici attraverso il Passo
Falzarego o Passo Tre Croci di
Misurina
In treno: Linea Venezia-Calalzo
di Cadore, si prosegue poi in
autobus verso Cortina; Linea
Padova-Calalzo di Cadore;
linea Fortezza-Dobbiaco poi in
autobus verso Cortina.
Sede: Via Mons. P. Frenademetz, 1
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
0436.2206
info@dolomitiparco.com
www.dolomitiparco.com